In questo momento storico può essere particolarmente utile informarsi sul bonus bollette 2022. Vediamo nello specifico quali sono i requisiti necessari per poter ottenere questa agevolazione.

La legge di Bilancio ha stanziato 3,5 miliardi di euro per l’emergenza bollette. Ma a chi spetta il bonus bollette 2022? Ecco i requisiti.

Per poter ottenere il bonus bollette, riconfermato dalla legge di Bilancio 2022, è importante l’Isee. Per poter beneficiare del bonus bollette 2022 i nuclei familiari devono avere un reddito inferiore a 8.265 euro l’anno, soglia che si alza a 20.000 euro nel caso di famiglie con quattro o più figli. 

Può beneficiare del bonus bollette anche chi percepisce il reddito di cittadinanza, la pensione di cittadinanza, chi si trova in situazioni di disagio fisico e chi è costretto a utilizzare l’energia elettrica per far funzionare strumentazioni mediche necessarie per rimanere in vita.

Il bonus bollette per l’energia elettrica è pari a 128 euro per famiglie con 1 o 2 componenti, a 151 euro per famiglie fino a 4 componenti, a 177 euro per famiglie con più di 4 componenti.

Per poter richiedere il bonus bollette le famiglie devono compilare la Dichiarazione Sostitutiva Unica necessaria per richiedere il calcolo dell’Isee. La dichiarazione deve essere presentata agli uffici del proprio Comune di residenza, a un Caf oppure sul sito dell’Inps. Le altre dichiarazioni vengono acquisite automaticamente dall’Inps e dall’Agenzia delle Entrate.

Se i requisiti risultano soddisfatti, il bonus bollette viene assegnato in modo automatico.

Fonte: Idealista News, 7 Marzo 2022

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *