I tassi medi dei mutui casa sono ormai saliti al 2,73 per cento, e ancora non sono stati assorbiti tutti gli aumenti imposti dalla Bce. E’ la comunicazione di Abi, che ci prepara a costi sempre più alti per i mutui casa. Ma per gli esperti di Nomisma i primi ribassi potrebbero già vedersi nel 2023. Vediamo intanto i tassi di oggi e la migliore offerta della settimana per i mutui prima casa.

In una intervista riportata da Quotidiano Nazionale, l’esperto energia di Nomisma Davide Tabarelli sottolinea come la crisi attuale sia simile a quella energetica deggli anni 70 ma avrà probabilmente durata più breve. Secondo il professore infatti i prezzi dell’energia stanno già calando e potrebbero continuare a farlo nel 2023, portando ad una inversione di tendenza anche nei tassi di interesse e, di conseguenza, nei tassi dei mutui.

I tassi dei mutui oggi

Lo scorso 15 novembre i tassi di interesse sui mutui mostravano tassi praticamente invariati per quanto riguarda i contratti a tasso variabile e cali generalizzati per i tassi fissi. Vediamo il dettaglio (Fonte: Euribor.it).

MUTUO VARIABILE

Euribor 1 mese 1,41 ( invariato rispetto allo scorso 7 novembre)

Euribor 3 mesi 1,80 ( +0,06)

Euribor 6 mesi 2,30 ( invariato)

Euribor 12 mesi 2,85 (+0,03)

MUTUO FISSO

Eurirs 10 anni 2,83 ( -0,32)

Eurirs 15 anni 2,87 ( -0,30)

Eurirs 20 anni 2,71 ( -0,29)

Eurirs 25 anni 2,51( -0,27)

Eurirs 30 anni 2,35 ( -0,23).

Mutuo prima casa, la migliore offerta in banca

Tra le migliori offerte di mutuo prima casa in banca, con una richiesta di mutuo ventennale da 150 mila euro con valore immobile 250 mila euro, la migliore offerta è la seguente:

Banca Widiba: fino all’80 per cento del valore di perizia dell’immobile, durata massima 30 anni, età massima alla scadenza 75 anni, rata: 809,70 euro, tasso variabile 2,70% (Euribor  tre mesi più spread 1,20%), Taeg 2,84 per cento, istruttoria 500 euro, perizia gratuita.

Calcola la rata del tuo mutuo

Con il simulatore idealista/mutui è possibile calcolare la rata media del mutuo disponibile oggi in banca. Ipotizzando una richiesta di 200 mila euro per un prezzo dell’immobile di 250 mila euro e un capitale iniziale di 50 mila euro da rimborsare in 30 anni, il tasso variabile medio disponibile oggi è di 2,50 per cento con una rata di 790 euro mensili (escluse tasse e spese), per un costo totale inclusi gli interessi di 334.487 euro. Il tasso fisso medio disponibile oggi è invece del 3,60 per cento, con una rata di 909 euro mensili (escluse tasse e spese), per un costo totale inclusi gli interessi di 377.345 euro.

Fonte: Idealista News, 17/11/2022

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *